FISCO – Scudo: oggi circolare online

REGIONI – Lombardia: scoperti 5mila lavoratori in nero

16 settembre 2009 Comments (0) News

SICUREZZA – Caserta: lo sportello di Confindustria

Lo sportello offre agli imprenditori informazioni e consulenza

Rispetto delle regole e sicurezza sui luoghi di lavoro: Confindustria Caserta attiva lo Sportello 231. D’intesa, infatti, con la Jus Companies del Centro Studi Jus e il Gruppo Imperiali-Network Services srl, l’associazione degli industriali di Terra di Lavoro ha predisposto un servizio di informazione e consulenza finalizzato alla “Implementazione di un sistema di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D.Lgs. 231/2001”. La normativa, appunto, che disciplina la responsabilita delle persone giuridiche, delle societa e delle associazioni per i reati commessi da propri dipendenti.
“Invero, lo sportello informativo – sottolinea il presidente degli industriali, Antonio Della Gatta (nella foto) – ha lo scopo di consentire alle imprese di comprendere i vantaggi che discendono dal dotarsi di un adeguato sistema di controllo interno, stimolandone percio comportamenti virtuosi che appaiono tanto piu necessari in presenza di una difficile congiuntura economica, come quella che stiamo appunto vivendo”. Attraverso lo Sportello 231 Confindustria Caserta intende offrire agli imprenditori associati la disponibilita ed il supporto di autorevoli consulenti non solo sulla “compliance aziendale” ma anche e soprattutto sull’implementazione dei modelli organizzativi interni. Lo sportello, infatti, offre i seguenti servizi: informazione sull’evoluzione della materia; possibilita di incontrare, presso la sede di Confindustria Caserta, un consulente che sara a disposizione degli imprenditori per rispondere a quesiti e risolvere dubbi sui benefici che derivano dall’adeguamento dei modelli organizzativi; possibilita di effettuare presso la sede dell’azienda che lo richieda un’analisi preliminare sull’impatto 231; e ancora, un’attivita di formazione ed aggiornamento del personale aziendale, al fine di garantirne un adeguamento operativo alla normativa anche attraverso l’individuazione di specifici finanziamenti.
Con l’attivazione dello sportello, infine, viene anche avviata un’attivita di mappatura del territorio sui fabbisogni dell’area con riferimento ai modelli organizzativi.
Peraltro, e appena il caso di ricordare anche il monito che discende dall’inserimento “dell’omicidio colposo e delle lesioni gravi o gravissime, commessi in violazione delle norme antinfortunistiche e sulla tutela dell’igiene e della salute sul lavoro” tra i reati presupposti dalla disciplina entrati recentemente in vigore con il cosiddetto “Decreto Sviluppo”. In altri termini, con il testo Unico sulla Sicurezza (d.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 che ha sostituito il d. lgs. 19 settembre 1994, n. 626) le aziende vengono ora a trovarsi di fronte ad un complesso di norme particolarmente severe, che impongono un diverso modo di fare impresa, sicuramente piu efficace e responsabile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.