SUONA FRANCESE – Sabato: il dj ONRA live al...

ESTETICA-No+Vello: seduta gratis se porti un amico (aprile)

12 aprile 2013 Comments (0) Commerciale

MADE IN ITALY-Vino: Cielo e Terra, Vinitaly positivo

Si e conclusa la kermesse enologica veronese ed e questo il momento di tirare le somme: per l’azienda veneta Cielo e Terra – Gruppo Cantine Colli Berici, un Vinitaly positivo registrato dall’incremento delle visite allo stand di operatori e clienti esteri soprattutto verso l’interesse che ha suscitato il vino Freschello Extra, al suo primo esordio in fiera, che e piaciuto agli operatori per il suo ottimo rapporto prezzo qualita e per la gradazione alcolica particolarmente contenuta.

“Abbiamo registrato un incremento delle visite e dell’interesse di operatori commerciali esteri – afferma il dg Luca Cielo – soprattutto da Cina e Stati Uniti. Per noi un Vinitaly da protagonisti, dalla case history Freschello che abbiamo presentato ad un focus sul mercato cinese organizzato da Vinitaly International, al nuovo consorzio Convinco, di cui la nostra azienda fa parte, a favore della valorizzazione delle risorse umane, un’iniziativa importante perche oltre al territorio, e il fattore umano l’altro elemento che valorizza il vino”.

Al seminario “The Chinese wine market: statistics and new regulations – what is the future for Italian wines in China?”, un focus mirato sull’oggi e sul futuro del vino italiano in questo difficile mercato lontano, che sta registrando una forte espansione e su cui numerosi produttori italiani stanno investendo, tra gli intervenuti Pierpaolo Cielo, responsabile export della cantina veneta, che ha raccontato la storia del successo del vino Freschello, nel mercato cinese dal 2005, che e avvenuto in maniera quasi casuale, ritrovandosi oggi ad essere uno dei vini italiani piu venduti sui principali siti e-commerce cinesi.

“Il nostro merito e stato quello di aver incontrato un partner del posto che ha creduto nei nostri prodotti, noi abbiamo investito nel marketing e in iniziative promozionali, questa combinazione ha portato riconoscibilita in pochi anni al nostro marchio” afferma Pierpaolo Cielo, responsabile export.

Al seminario “Fare vino oggi tra etica e responsabilita”, organizzato dal neo consorzio Convinco in collaborazione con Collis Veneto Wine Group, un intervento rilevante e stato quello di Luca Cielo, il quale ha sottolineato come stiano a cuore all’azienda veneta le pari opportunita per un ambiente di lavoro senza discriminazioni, essendo le risorse umane impiegate composte da diverse etnie e formato da donne per oltre il 50%.

Il progetto illustrato durante il seminario di Vinitaly ha come capofila il neo consorzio Convinco e Collis Veneto Wine Group, di cui fa parte Cielo e Terra – Gruppo Cantine Colli Berici, mira a trasformare le diversita in ambito lavorativo in valore aggiunto, ottenendo un miglioramento nell’assetto organizzativo aziendale, valorizzando le diversita culturali e di genere in viticoltura e verificarne le criticita. Il progetto e finanziato dal Dipartimento per le Pari Opportunita della Presidenza del Consiglio dei Ministri che ha selezionato sul territorio nazionale 5 imprese private operanti in differenti settori produttivi, impegnate a qualificare le loro politiche di contrasto, prevenzione e rimozione di fattori discriminanti nei luoghi di lavoro. Il consorzio Convinco e le aziende che vi aderiscono, tra cui Cielo e Terra Gruppo Cantine Colli Bercici, sono state scelte per rappresentare il settore vitivinicolo. Un progetto che coinvolgera una forza lavorativa pari a 350 persone in totale, tra cui 60 dell’azienda vicentina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.