GOVERNO-Cdm: al via decreto Enti locali, ok parco Pantelleria,...

IDEE- “Innovation for change”: al vincitore AcquaSmart € 50mila...

21 giugno 2016 Commenti disabilitati su INCUBATORI-ReStartAlp: spazio ai giovani che scelgono il binomio “impresa-montagna” Dalla home page

INCUBATORI-ReStartAlp: spazio ai giovani che scelgono il binomio “impresa-montagna”

Dalla coltivazione della Stella alpina per usi cosmetici e alimentari al ripristino di un’antica stazione ferroviaria in disuso per attività di cicloturismo; dal recupero di antiche coltivazioni alpine all’allevamento di razze in via d’estinzione (come il Maiale lanuto). Sono alcuni dei progetti dei 15 giovani che partecipano a ReStartAlp, il primo incubatore temporaneo per facilitare la creazione di nuove imprese sulle Alpi, promosso da Fondazione Edoardo Garrone e Fondazione Cariplo, inaugurato  a Premia.

ReStartAlp-180x180Le idee di questi giovani, tra i 20 e i 34 anni (età media 29 anni), provenienti principalmente dal Piemonte, ma anche da Lombardia, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Veneto e Valle d’Aosta, sono state selezionate secondo criteri di sostenibilità economica e ambientale, con riguardo al livello di innovazione e per il potenziale contributo al rilancio del territorio alpino nel suo complesso.

Fino al 30 settembre saranno accompagnati nella concretizzazione dei propri progetti imprenditoriali da un team qualificato di docenti, esperti e professionisti, in un percorso formativo che comprende momenti di didattica, laboratorio d’impresa, tirocinio ed esperienza sul campo.

Per agevolare l’avvio dei tre migliori progetti di impresa sviluppati dai partecipanti, al termine del Campus Fondazione Edoardo Garrone metterà inoltre a disposizione premi per un totale di 60mila euro; ulteriori incentivi sono previsti grazie al contributo dei partner. Il Campus ha preso il via con la Tavola Rotonda “ReStartAlp: fare impresa in montagna. Strategie per un’economia del territorio”.

Spazio, dunque, ai giovani che scelgono il binomio “impresa-montagna”. “La montagna è una risorsa straordinaria per il nostro Paese – dichiara Alessandro Garrone, Presidente della Fondazione Edoardo Garrone – Abbiamo bisogno di una continua attenzione in termini di interventi legislativi e incentivi ad hoc: il movimento c’è, è concreto, diffuso e crescente. Servono strategie di rete con competenze e responsabilità complementari perché i nostri giovani possano lavorare efficacemente a favore delle nostre montagne”.

La Fondazione Cariplo è impegnata a promuovere il “lavoro verde” tra i giovani. “Le opportunità date dall’agricoltura e dalle altre filiere della montagna, quali occasioni di realizzazione professionale e di vita, specie per i giovani, sono valorizzate in diversi strumenti della Fondazione”, commenta Sergio Urbani, direttore generale Fondazione Cariplo.

Comments are closed.