PREVIDENZA – Inps. Corte dei conti,monitorare riforme pensioni e...

L. ELETTORALE – Intervento Governo: Monti, tecnicamente immaginabile ma...

6 novembre 2012 Comments (0) News

FISCO – Consumatori: Adiconsum, portare in detrazione sulla dichiarazione dei redditi l’Iva sui rifiuti versata ingiustamente

L’Iva versata dai consumatori con il pagamento della tassa sui rifiuti, seppur dichiarata incostituzionale, difficilmente verra restituita ai consumatori. La restituzione dell’Iva – usata spesso come cavallo di battaglia di avvocati, associazioni, che alimentano illusorie speranze di recupero – infatti, non e di facile attuazione. Lo ha affermato Pietro Giordano, segretario generale Adiconsum.

“Il meccanismo di restituzione dell’Iva applicata alla TIA – ha aggiunto Giordano – risulta particolarmente complesso, in quanto l’Iva pagata dai consumatori alle aziende e stata versata nelle casse dello Stato. Lo Stato, dal canto suo, dovrebbe restituirla attraverso un complicato calcolo tenendo conto delle detrazioni applicate alle varie aziende, ma soprattutto, in un periodo di crisi e di recupero di risorse, ne l’attuale Governo, ne tantomeno altri futuri Governi, difficilmente restituiranno 1 mld di euro ai contribuenti (a tanto, infatti, ammonterebbe l’importo da restituire) o, ove costrette da interminabili e frammentate cause in tribunale, con costi di giustizia che si scaricherebbero come sempre sulla collettivita”.

“Per uscire dall’empasse proponiamo come Adiconsum – ha detto il segretario generale – di portare in detrazione sulla dichiarazione dei redditi l’importo dell’Iva versato dal consumatore. A tal proposito chiediamo un incontro urgente con il Ministero dell’Economia e con l’Agenzia delle entrate, per discutere e definire le modalita di attuazione e di applicazione della nostra proposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.