WEEKEND – Benevento: XXXV edizione di VinEstate

IL CASO – Prato: la filiera corta degli ortaggi...

8 settembre 2009 Comments (0) News

ENERGIA – Semplificare utilizzo sottoprodotti agricoli

Confagricoltura chiede al Governo un ulteriore impegno sulle agroenergie

“Piu del 60% delle biomasse di origine agricola utilizzate per la produzione di energia proviene da sottoprodotti di origine agricola ed agroindustriale”. Lo ha detto il presidente della Confagricoltura Federico Vecchioni (nella foto). Sia nei processi a combustione, che a gassificazione o a biogas, i sottoprodotti costituiscono una delle matrici principali. Per tale motivo Confagricoltura sottolinea l’importanza dei residui agricoli, forestali, zootecnici, dell’industria di trasformazione, che possono dare un importante contributo allo sviluppo delle agroenergie, e di conseguenza al raggiungimento degli obiettivi di Kyoto e alla salvaguardia dell’ambiente.
“Per favorire l’utilizzo dei sottoprodotti – ha detto il presidente Vecchioni ai dirigenti del Parco e agli imprenditori presenti durante la visita – occorre pero intervenire con decisione e tempestivita sulla normativa vigente”. Attualmente, infatti, la classificazione dei materiali utilizzati negli impianti, nonche dei sottoprodotti derivanti dal processo di produzione di energia, sta creando notevoli difficolta sia nel rilascio delle autorizzazioni, sia nella successiva fase di gestione. In diverse regioni d’Italia i sottoprodotti non sono classificati correttamente e sono spesso, in maniera impropria, considerati rifiuti, con tutte le conseguenti difficolta operative.
“L’obiettivo – ha detto il presidente Vecchioni – e quello di semplificare e rendere flessibile il sistema, consentendo il riutilizzo degli scarti, la cui gestione attualmente genera costi per le aziende e per il sistema economico in generale, rendendo il sistema produttivo agricolo efficiente e sostenibile”.
La Confagricoltura chiede al Governo un ulteriore impegno sulle agroenergie, dopo l’attesa e positiva approvazione del sistema degli incentivi per l’energia elettrica prodotta dalle biomasse, introdotto con la legge n. 99/09.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.