PMI – Affitti: Assoedilizia, morosità aumentate del 300% diventano...

Pagamenti: Anie, 150 giorni di ritardo dalla Pubblica amministrazione,...

31 gennaio 2011 Comments (0) News

PMI – Crisi: Confcommercio, cooperare con il Governo per crescita Italia è una responsabilità di tutti e di ciascuno

Se ci sono ancora le condizioni e la volonta, occorre cooperare con il Governo senza esitazioni.Cosi il pesidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, ha commentato la proposta di un piano per la crescita lanciata dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi in un intervento sul Corriere della Sera.

”All’avvio di questa legislatura – ha dichiarato Sangalli in una nota – avevamo segnalato la necessita che essa si qualificasse come una legislatura costituente in cui, con responsabile spirito bipartisan, avanzassero tanto le riforme istituzionali, quanto le riforme economiche e sociali indispensabili per fronteggiare la crisi e per consentire all’Italia di imboccare un cammino di crescita piu robusta. Questa necessita – ha poi ribadito – non e venuta meno.Le prospettive di crescita dell’Italia si attestano infatti, tanto per il 2011 quanto per il 2012, intorno ad un modesto 1%. E, ancora di recente, il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha sottolineato che occorre forzare la crescita oltre queste previsioni che sono troppo inferiori alle nostre esigenze”.

”Insomma – ha sottolinato ancora Sangalli – bisogna far di tutto perche l’Italia sia, al contempo, un Paese normale ed un Paese piu ambizioso per il suo futuro. E’ una responsabilita di tutti e di ciascuno. Ma certo oggi e una responsabilita che interroga particolarmente la politica e le istituzioni. Se ancora ce ne sono le condizioni e la volonta, non si esiti, dunque, a cooperare. I rischi dello scenario internazionale – ha poi concluso – il macigno storico del nostro debito pubblico, la necessita impellente di una maggiore crescita lo richiedono”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.