LEGGE STABILITA’ – Local tax: Assoedilizia, a chi finira’...

GIOCHI – Sala Bingo Oxford di Novara: a rischio...

17 ottobre 2014 Comments (0) News

AUTOMOTIVE – Alcedo cede ERA al Gruppo Rhiag: con un valore di 32 mln di euro, è la terza dismissione di successo messa a segno dal fondo Alcedo III nell’ultimo anno

Alcedo SGR S.p.A. per conto di Alcedo III, fondo da 173 milioni, finalizza con il Gruppo Rhiag – leader europeo nell’automotive aftermarket, con sede in Italia e un giro d’affari di 800 mln di euro, la cessione di ERA S.p.A, azienda torinese tra i principali distributori italiani di ricambi elettrici ed elettronici per l’automotive. La transazione, anticipata dalla firma lo scorso 8 agosto, ha visto la vendita del 100% del capitale sociale per un controvalore di 32 mln di euro. Nell’operazione Alcedo e stata assistita dagli avvocati Stefano Roncoroni e Jessica Fiorani dello Studio Legale Raynaud and Partners.

Alcedo e entrata nella compagine societaria di ERA con una quota del 68% e un investimento di 10 mln nel giugno 2012, annunciando un piano di sviluppo in linea con la filosofia di intervento del fondo. “Nel periodo di permanenza abbiamo conseguito i risultati che ci siamo prefissati in termini di espansione in nuovi mercati esteri, ampliamento della gamma, rafforzamento dell’organico a supporto dello sviluppo del business” – dichiara Maurizio Masetti, ad di Alcedo SGR.

ERA S.p.A. ha chiuso l’esercizio 2013 con un fatturato di circa 40 mln e una marginalita in termini di EBITDA superiore al 16%, a fronte di un consolidato di 33 mln nel 2011 e una previsione per il 2014 di oltre 42 mln. Il risultato 2013 e stato conseguito per circa il 40% in Italia, il 33% in Europa e il 27% fuori Europa, consolidando la posizione competitiva della Societa, sia in Italia che all’estero, in linea con gli obiettivi definiti da Alcedo in fase d’ingresso. Con una presenza commerciale in circa 90 Paesi, ERA annovera tra i principali mercati esteri Russia, Germania, UK e Spagna. In poco piu di 2 anni, e stato inoltre ampliato il portafoglio prodotti passando da 8.000 a circa 11.000 referenze; il parco clienti e cresciuto da 1.400 a 1.800. Parallelamente, per far fronte allo sviluppo aziendale, e stato rafforzato l’organico a tutti i livelli, soprattutto sul fronte commerciale.

“Nel 2012, abbiamo accettato la proposta di Alcedo perche volevamo puntare su un percorso di crescita sempre piu orientata all’internazionalizzazione- commenta Roberto Turatti, presidente di ERA – Il contributo di Alcedo, sia in termini di visione strategica che di expertise manageriale, e stato fondamentale per poter diventare una realta appetibile agli occhi di un player internazionale del livello di Rhiag” .

Il 2014 e un anno particolarmente importante per il fondo Alcedo III che sta per concludere la fase di investimenti, e che ha al contempo gia avviato la fase di disinvestimento. Dalla fine del 2013, infatti, il fondo ha gia portato a termine con successo due importanti operazioni: ad ottobre 2013 la cessione della partecipazione detenuta nel Gruppo Lafert, azienda leader in Europa nella progettazione, produzione e fornitura di Motori Elettrici e Azionamenti per applicazioni industriali; lo scorso aprile la cessione di Pixartprinting, leader nella stampa on line professionale, mettendo a segno la piu importante transazione europea nel mercato del web to print. Parallelamente Alcedo SGR sta gia operando in vista dell’avvio del nuovo fondo, Alcedo IV, che vedra la probabile presenza di nuovi sottoscrittori, soprattutto esteri, al fianco di sottoscrittori gia presenti nel fondo Alcedo III.

Puntare sull’imprenditoria italiana di successo e la mission di Alcedo SGR, il cui team da piu di 25 anni investe in imprese italiane d’eccellenza, acquisendo partecipazioni di maggioranza e di minoranza in piccole e medie imprese con grandi potenzialita di crescita. Fondo generalista, Alcedo vanta competenze trasversali in settore merceologici variegati nel B2B e nel B2C. Una expertise manageriale al servizio di mercati eterogenei, che si riflette nel portafoglio del fondo Alcedo III tra cui si annoverano realta come Kiian – primario operatore internazionale attivo nello sviluppo, produzione e vendita di inchiostri speciali per la stampa digitale, Masi Agricola – leader nella produzione di vini di alta qualita come Amarone e Recioto, Gruppo Ligabue – realta centenaria, oggi leader nei servizi di catering e fornitura di prodotti alimentari e non, su ogni tipo di nave, piattaforma o sito produttivo, e Gimi – leader nella produzione e commercializzazione di prodotti durevoli per la casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.